Register  Login  Active Topics  Maps  

Italian thread

  Tags: Italian
 Language Learning Forum : Italiano Post Reply
462 messages over 58 pages: << Previous 1 2 3 4 5 6 7 ... 38 ... 57 58 Next >>
Leopejo
Bilingual Triglot
Senior Member
Italy
Joined 4614 days ago

675 posts - 724 votes 
Speaks: Italian*, Finnish*, English
Studies: French, Russian

 
 Message 297 of 462
08 October 2009 at 11:10pm | IP Logged 
Per me è solo una questione fonetica (come la scelta fra tra e fra), non c'è una regola.

Puoi sempre usare il verbo completo con -e.

Penso che le forme senza -e siano usate soprattutto nelle canzoni, nelle poesie, nei proverbi, o in alcune espressioni particolari, come "far (qualcosa)".
1 person has voted this message useful



gobbledigook
Diglot
Groupie
Mexico
Joined 4473 days ago

80 posts - 83 votes 
Speaks: Spanish*, English
Studies: Italian, Portuguese, French

 
 Message 298 of 462
08 October 2009 at 11:21pm | IP Logged 
Grazie Leopejo. Ho capito! Non sapevo che non c'era una regola per quanto questo riguarda. Sono felice di sapere che solo è una questione di fonetica.

È più facile di quanto avevo pensato. Grazie.
1 person has voted this message useful



MäcØSŸ
Diglot
Senior Member
United Kingdom
Joined 4314 days ago

259 posts - 392 votes 
Speaks: Italian*, EnglishC2
Studies: German

 
 Message 299 of 462
09 October 2009 at 7:33am | IP Logged 
gobbledigook wrote:
Bene, adesso ho una domanda per voi:

Come sapere quando devo dire/scrivere i verbi senza l'ultima lettera "e", per essempio, ho letto: "fare far", "fare
andar", etc... ma ancora non capisco la ragione di questo. C'è qualcuna e come posso impararla? Spero che la mia
domanda sia chiara.


“Fare far” e “fare andar” non si usano, forse hai letto “far fare” e “far andare”. Di solito si toglie la -e al primo
infinito quando ne precede un’altro, ma non è una regola e non è obbligatorio.
1 person has voted this message useful



gobbledigook
Diglot
Groupie
Mexico
Joined 4473 days ago

80 posts - 83 votes 
Speaks: Spanish*, English
Studies: Italian, Portuguese, French

 
 Message 300 of 462
09 October 2009 at 3:47pm | IP Logged 
Grazie Mäcosy. Penso che è confonduto le frasi al mettere la lettera "E" nel secondo verbo. Ma la sua risposta è precisamente quello che di che avevo bisgono.

Grazie.
1 person has voted this message useful



rggg
Heptaglot
Senior Member
Mexico
Joined 4830 days ago

373 posts - 426 votes 
Speaks: Spanish*, English, French, Italian, Portuguese, Indonesian, Malay
Studies: Romanian, Catalan, Greek, German, Swedish

 
 Message 301 of 462
11 October 2009 at 12:05am | IP Logged 
Ciao gobbledigook ( sempre ho problemi quando scrivo il tuo nome =) )

Ci sono verbi che possono avere due participi:

    perdere .- perso / perduto
    vedere .- visto / veduto

Ma il participio passato di confondere è confuso.

Forse sarebbe meglio: Penso che abbia confuso le due frasi    oppure
                        Penso che ho confuso le due frasi.....¿?

Cosa dicono i madrelingue Italiani?



Edited by rggg on 11 October 2009 at 2:38am

1 person has voted this message useful



peppelanguage
Triglot
Groupie
ItalyRegistered users can see my Skype Name
Joined 4369 days ago

90 posts - 94 votes 
Speaks: Italian*, Spanish, English
Studies: French, Swedish

 
 Message 302 of 462
11 October 2009 at 2:19am | IP Logged 
Penso di essermi confuso...but if you want to use the "che" "Penso che mi sono confuso" (anyway this form would not be that used by native speakers) ;)

I would say "Penso di essermi confuso" :)
1 person has voted this message useful



gobbledigook
Diglot
Groupie
Mexico
Joined 4473 days ago

80 posts - 83 votes 
Speaks: Spanish*, English
Studies: Italian, Portuguese, French

 
 Message 303 of 462
12 October 2009 at 11:27pm | IP Logged 
Molte grazie ai due. Avete ragione, ho pensato che "confondere" ha due participi come nello spagnolo. Credo di essermi confuso! Adesso capisco.

Allora, gli Italiani non usano "che" in queste tipi di frasi? È "di" la parola più usata in tutti i casi? Cosa pensate?
1 person has voted this message useful



JW
Hexaglot
Senior Member
United States
youtube.com/user/egw
Joined 4627 days ago

1802 posts - 2011 votes 
22 sounds
Speaks: English*, German, Spanish, Ancient Greek, French, Biblical Hebrew
Studies: Luxembourgish, Dutch, Greek, Italian

 
 Message 304 of 462
13 October 2009 at 5:19pm | IP Logged 
gobbledigook wrote:
Bene, adesso ho una domanda per voi:

Come sapere quando devo dire/scrivere i verbi senza l'ultima lettera "e", per essempio, ho letto: "fare far", "fare andar", etc... ma ancora non capisco la ragione di questo. C'è qualcuna e come posso impararla? Spero che la mia domanda sia chiara.


Leopejo wrote:
Per me è solo una questione fonetica (come la scelta fra tra e fra), non c'è una regola.

Puoi sempre usare il verbo completo con -e.

Penso che le forme senza -e siano usate soprattutto nelle canzoni, nelle poesie, nei proverbi, o in alcune espressioni particolari, come "far (qualcosa)".

Mi piace questa flessibilità in Italiano. È anche cosi riguardo a a/ad e/ed /o/od. C' è una flessibilità riguardo a usare o non usare il "d" davanti a una vocale non è vero?

Inoltre, come si chiama questo "d" elisione?



2 persons have voted this message useful



This discussion contains 462 messages over 58 pages: << Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58  Next >>


Post ReplyPost New Topic Printable version Printable version

You cannot post new topics in this forum - You cannot reply to topics in this forum - You cannot delete your posts in this forum
You cannot edit your posts in this forum - You cannot create polls in this forum - You cannot vote in polls in this forum


This page was generated in 0.4375 seconds.


DHTML Menu By Milonic JavaScript
Copyright 2020 FX Micheloud - All rights reserved
No part of this website may be copied by any means without my written authorization.